Die Mauer Arte Contemporanea

Cristina Gozzini

Biografia

Cristina Gozzini nasce a Firenze nel 1960. Dopo un periodo di apprendistato con il pittore e scultore catalano Santiago Pianella, nel 1995 si trasferisce nello stato di El Salvador, in America Centrale, dove realizza numerosi interventi site-specific all'interno di Musei e Istituzioni culturali del territorio. Nel 2006 viene premiata alla V Bienal de Artes Visuales del Istmo Centroamericano. Dal 2008 vive e lavora tra l'Italia (Firenze) e il Centro America. Tra le sue mostre personali si ricorda: Arcipelaghi, Associazione Culturale Grafio, Prato, 2005; Túnel transparente, Centro Cultural de España, Città del Guatemala 2006; Diagrama, Centro Cultural de España, San Salvador, 2007; Cristina Gozzini to Civica Pinacoteca Amedeo Modigliani, Civica Pinacoteca Amedeo Modigliani, Follonica (GR), 2008; Altalena-Swing-Columpio, Museo de Arte Contemporáneo Marte de El Salvador, San Salvador, 2010/2011; Campi Integrati, Asociacion Cultural Armazem7, Lisbona, 2014; Esercizi di Elasticità, con Jang Wanyi, Fundació Felicia Fuster, Barcellona, 2018.

Deserto - Stampa su carta cotone, cm 40 X 50 cm

MOSTRE PERSONALI

Mostre personali:

2019 Open Studio (A Step) Out Of Me Prato, Italia 2018 INFRA Galleria Die Mauer (Prato, Italia) Esercizi di Elasticità B-personal con Jiang Wanyi Fundacion Felicia Fùster (Barcellona, ​​Spagna) 2015 Disegni d'Azzardo AMACI, Open Studio with Irene Lupi 2014 Campi Integrati Armazem 7, Centro Cultural, Lisboa, (Portogallo) 2010/11 Altalena-Swing-Columpio Museo de Arte Contemporáneo Marte de El Salvador (San Salvador, El Salvador) Galería Arte La Fábrica (Guatemala) Mostre selezionate per gruppi 2019 Errore di Calcolo Un dialogo tra Europa e America Latina Rehearsal Project Space, (Milano, Italia) 2019 CATENA UMANA Video Project Selection durante, Cerimonia Intichuma a Francis Alys Fondazione MAXXI, Roma, Italia 2016 Vivencias: Legado Centro Cultural de Espana (San Salvador - El Salvador) 2016 Start Point Accademia di Belle Arti di Firenze 2015 The Shelf and Soggivity in the Artist's Book OFF the SHELF (London)