Die Mauer Arte Contemporanea

Eric Michel

Biografia

Eric Michel è nato ad Aix-en-Provence nel 1962 e ha studiato arti plastiche e musica sin da giovanissimo utilizzando il metodo Martenot. Dopo aver completato gli studi scientifici superiori, si è inizialmente spostato nel campo della finanza, svolgendo contemporaneamente la sua attività artistica. Ha realizzato numerose mostre in Giappone dove è rimasto fino al 2002 come dirigente di una banca americana. Nel dicembre 2003 ha partecipato alla Kawasaki Contemporary Art Biennale e da allora il suo lavoro è stato presentato regolarmente in musei, gallerie ed eventi d'arte in tutto il mondo. Nel 2007 il suo video Swimming Fluo è stato presentato al Museum of Contemporary Art (MOCA) di Shanghai, poi nella maggior parte dei musei di arte contemporanea in Cina, in occasione della mostra Sport in Art patrocinata dal Comitato. Olimpiadi di Pechino 2008 Nel 2009 ha successivamente creato due installazioni multimediali: Lumière e Immaterial per gli Archivi Yves Klein e Passages de Lumière per il Museo di Arte Moderna e Contemporanea di Nizza (MAMAC). Dal 2011, la sua installazione luminosa permanente Les Moulins de Lumière è visibile ogni sera a nord di Parigi nel sito dei Grands Moulins de Pantin. La sua monumentale luce monocromatica Fluo Blue è entrata a far parte della collezione permanente del Museo di Arte Moderna e Contemporanea di Nizza nello stesso anno. Il suo lavoro al neon, la luce parla, è stato esposto nel 2012 a La Maison Rouge. Nel 2013, la sua mostra Passeur de Lumière ha offerto un dialogo con l'architettura di Le Corbusier e Xenakis al convento di La Tourette e nel 2014 la sua opera Mono Light è stata esposta alla Philharmonie de Luxembourg, come un gioiello di luce per Sinfonia monotona-silenzio di Yves Klein. Dopo un lungo soggiorno a Tokyo e Roma, ora vive a Parigi. Il suo lavoro sulla luce, in particolare i suoi dipinti saturi di pigmenti puri, i suoi video e le sue installazioni fluorescenti, è essenzialmente nella tradizione di una ricerca dell'intangibile, nella tradizione di Yves Klein, James Turrell e Dan Flavia.

Biblioteca Fluo

MOSTRE PERSONALI

Mostre personali:

2018 Michel/Chiavacci : De la déconstruction à la fluorescence, destins croisés , Galleria Die Mauer, Prato 2017 Platonium, Place du Marché Couvert, Metz La Cappella della luce, Festival dei giorni di luce, Saint-Saturnin 2016 Platonium, Festa delle luci, cortile del municipio, Lione ARGIA, il linguaggio della luce, Château Observatoire Abbadia, Hendaye Polo della luce, Polo culturale di Chabran, Draguignan 2015 Light Project, Arts Elysées, Parigi I laboratori di luce, Le Bon Marché Rive Gauche, Parigi Living the Light, ESSEC Business School, Cergy-Pontoise 2014 La Veille des Solitaires, sala capitolare, Abbazia di Saint-Jean-aux-Bois Mono Light, lavoro per la Monoton-Silence Symphony di Yves Klein, Filarmonica del Lussemburgo 2013 Passeur of Light, Convento di La Tourette, Eveux 2012 Aura, Hôtel-Dieu, Brie-Comte-Robert Galleria Ilan Engel, Parigi 2011 Quid sit lumen, Collegiate Church of Saint-Lazare, Avalon Fluorescenza (e), Galleria Ilan Engel, Parigi 2010 Marina Abramovic Institute (MAI West), San Francisco Galleria Véronique Smagghe, Parigi 2009 Museo di arte moderna e contemporanea (MAMAC), Nizza Light and Intangible, Yves Klein Archives, Parigi 2008 Galleria Véronique Smagghe, Parigi Libreria Mazarine, Vanessa Suchar, Parigi SPQR Fluo, Galleria Augusto Consorti, Roma La Playa Fluo, Immersiva Remix, Roma Fluorescenza, Museo di Storia e Arte, Villeneuve-Loubet 2007 Biblioteca Fluorescente, Università di La Sapienza, Roma 2006 Cabaret, Vanessa Suchar, Parigi Neon Night, White Night 2006, Parigi 2005 Omaggio a Yves Klein, Galerie MB, Parigi 2003 Galleria Mamia Bretesché, Parigi 2001 Colori danzanti, Vivre La Vie Art Lounge, Tokyo. E numerose mostre collettive.